BENVENUTI NEL SITO UFFICIALE DEL METODO RAGGI® CON PANCAFIT®                                                                          fbverde ragg 1  fb business posturalmed1  google verde  inverde  youtubeverde  

TRANSFORM

Sito Ufficiale

×
 x 

Carrello vuoto
CarrelloCarrello vuoto

Cicatrice

 
 
IMG 2524modB  IMG 2557modB

IMG 6519MOD  IMG 6534MOD

 
Informazioni in merito a sintomi, cause, rimedi, effetti relativi alla patologia
 
Testimonianze dell’intervento posturologico per ricercare la causa e individuare esercizi per ridurre o annullare il dolore
 
Tecniche di riequilibrio posturale Pancafit® – Metodo Raggi®
 
Il rimedio automatico del corpo di fronte ad un dolore di qualsiasi genere e natura, è tutelarsi attraverso l’alterazione momentanea della postura. Qualora il dolore non venga risolto ricercando ed eliminando la vera causa, la postura utilizzata dal corpo per sfuggire al dolore tenderà a strutturarsi in modo irreversibile, diventando la norma. Ma ogni postura antalgica adottata non consentirà più normali funzioni del corpo; tali alterazioni posturali innescheranno a loro volta nuove patologie in altre aree del corpo.
Solo e soltanto attraverso un approccio globale ed esercizi posturali senza compensi – “decompensati”- il corpo sarà in grado di far emergere l’antica causa del dolore mantenuta nascosta nel tempo, a volte persino dimenticata (incidente, trauma, cicatrici, malocclusioni, problemi organici, conflitti emozionali, ecc…)
La moderna posturologia clinica è in grado di rintracciare la causa che ha scatenato la patologia attraverso test ed esami posturali statici e dinamici, test strumentali, anamnesi articolate etc. L’individuazione della causa permette un trattamento adeguato, specifico e dunque risolutivo della patologia.
 

Informazioni sulla patologia: sintomi, possibili cause, termini connessi, articoli

Cicatrice: di per sé non rientra nella categoria delle patologie, tuttavia in alcuni casi puòdivenire fonte di alterazioni posturali, di dolori, di disagi organici o respiratori e dunque fonte di patologie.
La “reattività” o “tossicità” delle cicatrici (come si dice in gergo) può essere registrata da apparecchiature elettroniche che misurano i potenziali elettrici di organi o meridiani in relazione con la cicatrice, oppure da test chinesiologici (test di forza muscolare), i quali valutano la risposta del sistema nervoso centrale in relazione alla cicatrice stessa.
Sotto la voce generica di cicatrice vengono inclusi: interventi chirurgici, ferite, abrasioni profonde, ustioni, tatuaggi ecc, in altre parole tutto ciò che altera lo stato della pelle e la sua integrità.
Va ricordato che, a livello embrionale, la parte che poi si specializza e diventa il tessuto cutaneo origina dallo stesso foglietto viscerale a cui appartiene il sistema nervoso. E’ un po’ come dire che pelle e sistema nervoso sono parenti stretti e continuano ad influenzarsi a vicenda per tutta la vita.
Oltre a questa componente c’è anche quella meccanica del tessuto cicatriziale che spesso crea aderenze sottocutanee, oppure, perdendo elasticità (cheloide), esercita trazioni meccaniche sulla pelle circostante o sui tessuti muscolari di cui fa parte.
Tra le più importanti cicatrici annoveriamo: appendicectomia, taglio cesareo, tiroidectomia, laparoscopia, meniscectomia, discectomia, laminectomia, interventi chirurgici al cuore, estrazioni dentarie (specialmente se complicate), etc.
Per cicatrice, dunque, non va semplicemente intesa l’incisione superficiale, ma bensì l’intera lesione che ad esempio può arrivare fino al peritoneo, dai piani più superficiali a quelli più profondi attraversando anche il tessuto muscolare. La cicatrice ed il cheloide non hanno la stessa elasticità della pelle allo stato integro, determinando così un danno meccanico; il danno energetico è determinato dal fatto che vengono attraversati i meridiani energetici dei vari organi.
 
Sintomi della cicatrice: abbassamento del tono vitale o energetico, tensioni ingiustificate, minor elasticità delle articolazioni in genere, alterazioni della postura, difficoltà a stare diritti (soprattutto se in relazione ad interventi sull’addome o sullo sterno), difficoltà respiratorie (in caso di cicatrici addominali, interventi di calcoli alla cistifellea con intervento effettuato non in laparoscopia, etc.), mal di schiena o alle articolazioni in genere, etc.
Possibili cause della cicatrice: interventi chirurgici, cicatrici della pelle per tatuaggi o piercing, traumi diretti, ustioni; cicatrici muscolari profonde derivate da strappi in ambito sportivo, asportazione di organi o denti, bruciature, scottature, ustioni importanti.
 
Possibili effetti della cicatrice: Ogni tipo di cicatrice sia essa superficiale o profonda, chirurgica o traumatica ha il potere di costituire un informazione al sistema ricettoriale e dunque al sistema tonico posturale. Ogni input viene tradotto dal cervello in un output adattativo; in altre parole ogni cicatrice che non sia stata trattata (riduzione o eliminazione del cheloide) produce un alterazione posturale. Nel tempo ogni alterazione posturale causerà alterazioni posturali in altre aree del corpo.
 
Termini connessi alla patologia: cicatrice, cicatrice reattiva, cicatrice tossica, cicatrice positiva, cicatrice attiva, alterazione meccanica della pelle, lesioni cutanee, aderenze cicatriziali, cheloide cicatriziale, test chinesiologici, sistema nervoso centrale, sistema recettoriale, tessuto cicatriziale, cheloide, appendicectomia, taglio cesareo, tiroidectomia, laparoscopia, meniscectomia, discectomia, laminectomia, intervento chirurgico al cuore, estrazioni dentarie, meridiani energetici, traumi diretti, ustioni, asportazione di organi o denti, bruciature, scottature, output adattativo, infiammazione, colonna vertebrale, posturologia, postura, muscoli, esercizi, rimedi, cura, patologia, dolore, operazione chirurgica, intervento
 
Per un approfondimento della patologia si segnalano i seguenti articoli del prof. Raggi:
 
IL MASSOFISIOTERAPISTA - Anno 1 n° 2 Settembre 2003
 
Testimonianze di pazienti che sono migliorati grazie al riequilibrio posturale
 
PREMESSA IMPORTANTE: i casi sotto riportati sono il risultato di un lavoro di equipe da parte dei nostri posturologi, chinesiologi, chinesiterapisti, massofisioterapisti, docenti Pancafit®, Metodo Raggi®.
I pazienti sono stati tutti trattati con il Metodo Raggi®, metodica che si avvale dell’attrezzo Pancafit® per rendere il lavoro più facile, veloce e con risultati statisticamente più elevati.
 
N.B. Tra i molti casi da noi trattati sono stati scelti solo questi, in quanto descrivibili in modo semplice e scorrevole, senza il ricorso ad una terminologia prettamente scientifica, poco apprezzata da un pubblico non specializzato nel settore riabilitativo.
I nostri terapisti sono a disposizione per chi desiderasse ulteriori informazioni.
 

cliccare sul titolo per leggere il caso completo

Chi: Paziente di 37 anni – sesso maschile – consulente
Sintomi: Dolore lombo-sacrale
Causa scatenante: Cicatrice per asportazione di una ciste sacro-coccigea
Sedute posturali eseguite: N° 5
Risultato: Dolore lombosacrale completamente passato. Riesce a stare seduto senza avvertire più alcun disagio ed ha ripreso l’attività sportiva
 
Chi: Paziente di 40 anni – sesso femminile – architetto
Sintomi: Forti mal di testa e dolori cervicali
Causa scatenante: Cicatrice taglio cesareo e caduta sul sacro
Sedute posturali eseguite: N° 7
Risultato: Cefalee completamente passate
 
Chi: Paziente di 28 anni – sesso femminile – ragioniera
Sintomi: Ogni mattina al risveglio un cerchio alla testa. Fastidio e rigidità al collo
Causa scatenante: Piccola cicatrice in testa causata durante il parto
Sedute posturali eseguite: N° 2
Risultato: Scomparsa del cerchio alla testa e maggiore libertà nei movimenti del collo
 
Chi: Paziente di 36 anni – sesso maschile – lavoro d”ufficio
Sintomi: Fitta fortissima sotto il tallone dx, da non poter appoggiare il piede Fastidio al ginocchio destro
Causa scatenante: 2 cicatrici: una al ginocchio dx e l”altra, più antica, alla caviglia dx
Sedute posturali eseguite: N° 5
Risultato: Disagio al tallone completamente sparito ed il ginocchio recupera la sensibilità e la libertà articolare che aveva perse
 
Lettera aperta consegnataci da una paziente: “le cicatrici mi hanno insegnato che superare non significa evitare, quanto piuttosto affrontare!”
E’ stato il pensiero d’essere utile ad una causa, accompagnato dall’idea che gli odiosi segni sparsi qua e là per il mio corpo suscitassero l’interesse di qualcuno, a spingermi verso il trattamento delle cicatrici. Per oltre un anno le avevo ignorate…
 
Chi: Paziente di 37 anni – sesso maschile – Personal Trainer
Sintomi: Nessun dolore ma alterazioni posturali: valgismo delle ginocchia, piattismo del piede destro e valgismo bilaterale degli alluci
Causa scatenante: Cicatrice sulla coscia sx per operazione dopo un incidente d”auto
Sedute posturali eseguite: N° 8
Risultato: Valgismo migliorato (distanza tra i malleoli da 8 a 4,5 cm). Appoggio dei piedi più equilibrato, maggiore scioltezza e libertà nel camminare
 
Chi: Paziente di 51 anni – sesso maschile – impiegato
Sintomi: Da 2 mesi dolori al polso e alla mano destra, con perdita di forza su tutto l’arto. Da 4 anni lombalgia e forte rigidità al collo. Pesantezza di stomaco e problemi intestinali
Causa scatenante: 2 cicatrici x interventi estrattivi di 2 cisti (lombare e avambraccio)
Sedute posturali eseguite: N° 9
Risultato: Scomparso dolore al braccio destro, con recupero della forza
Collo mobile e leggero, lombalgia scomparsa insieme alla pesantezza di stomaco. L”intestino recupera funzionalità
 
Chi: Paziente di 45 anni – sesso maschile – operaio
Sintomi: Sofferenza per artrosi al ginocchio dx, con inizio anche nel sx
Causa scatenante: Ferite alla coscia dx per colpo d’arma da fuoco a 17 anni
Sedute posturali eseguite: N° 9
Risultato: Il dolore alle ginocchia è completamente scomparso e il ginocchio destro ha recuperato totalmente la sua mobilità, oltre ad essere diventato molto più stabile nei movimenti
 
Chi: Paziente di 60 anni – sesso maschile – architetto
Sintomi: Da 3 anni dorme un”ora a notte per i tremori continui alle gambe
Dolori lombari e tensioni al collo, con senso di rigidità generale
Causa scatenante: Cicatrice per operazione al rene
Sedute posturali eseguite: N° 1
Risultato: Gambe libere da tremori e leggere. Maggiore scioltezza e rilassatezza generale, sonno recuperato per l”intera notte.